Scelte

Credo che la vita sia un continuo susseguirsi di scelte, cambiamenti, adattamenti a volte. Che non vuol dire rinnegare ciò che è stato, ma correggere il tiro in base al momento e cercare di sentirsi bene con se stessi, ogni giorno.

Credo che si debba avere il coraggio di chiudere una porta e di aprirne un’altra, anche se piena di incognite o, forse, proprio per quello. Non è stando fermi che si avanza, ma prendendo il rischio di esplorare vie nuove.

Credo che ci si debba fermare a riflettere su come stiamo impegnando il nostro tempo e trovarci un senso, sempre. Un senso nostro, anche incomprensibile ai più, ma una ragione per cui viviamo così, altrimenti è solo sopravvivenza.

Credo di aver vissuto più adolescenza a quarant’anni che a diciassette, quando l’anoressia si è portata via i sogni e le illusioni di una che non poneva limiti nella fiducia nel mondo. Ho recuperato il tempo perso e rimesso le cose in pari. C’è stato il tacco 12, la voglia di apparire, i social, l’iperconnettivitá. Il topo da biblioteca ha tolto gli occhiali e ha voluto vedere se qualcuno si accorgeva di lei. Rivalsa? Sfida? Non lo so. Mi andava così. Era il mio senso in quel momento.

Ora però sono sicura (non credo solamente) di voler tornare ai miei libri, ai miei studi, in una dimensione meno da velina e più attinente a ciò che mi piace. Scendo dai tacchi, ma continuo a indossarli, inforco gli occhiali e continuo quella strada che, chi mi conosce, sa essere la grande passione della mia vita: studiare, raccontare, scrivere.

Ovviamente Lacolli resta qui. Io sono Lacolli. Lo sono sempre stata. Come ognuno di noi, mostro ogni giorno un pezzo di me, perché l’essere umano cela la sua bellezza nella sua complessità. Resto in tv, perché “Le regole dello star bene” mi danno possibilità di fare cultura e servizio per tante persone, per un ambito fondamentale, il loro benessere.

Perché scrivo questo? Me lo sono chiesta. In effetti a voi che frega cosa mi passa per la testa? Mah. L’ho fatto perché ci sono persone che mi seguono e meritano coerenza, attenzione, verità. E perché così mi sono chiarita anche io.

Un senso. Il vostro senso. Trovatelo e andate avanti. Senza guardare indietro. E tutto sarà più facile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...