Sciatterie

No ragazze, così non va bene. Inutile che ci lamentiamo che il nostro uomo ci trascura o, peggio, ci tradisce. Inutile, se poi cadiamo in sciatterie da brividi. Sí sì, lo so, l’amore è cieco e se lui vi ama accetta tutto. E ok, concordo, che in fondo basta dargliela per farli felici. Ma a tutto c’è un limite. Se non lo fate per lui, fatelo per voi, e per il vostro specchio, che merita rispetto. Allora. Partiamo dai capelli. La crescita. Se non siete più una ragazzina e avete i capelli bianchi, rassegnatevi a tingervi spesso o ai colpi di sole. Oppure optate per il grigio o il bianco, che ora va di moda. Ma la crescita no. Dà subito l’idea di incuria e trascuratezza. Anche se avete la piega perfetta. Idem il capello sporco. Avete presente quello unticcio? Ecco. Se non fate in tempo a lavarvi o se avete i capelli grassi, legateli. Perché a sembrare la strega Amelia di Paperino è un attimo. Le unghie. Se mettete lo smalto, per favore che sia perfetto. Quello sbeccato, sbiadito, rovinato fa il pari con la crescita. Meglio un unghia senza nulla, pratica, sportiva, pulita. I piercing. Bucatevi quanto volete, anche se a me la ferramenta in varie parti del corpo non piace e avrei il terrore di suonare sotto il metal detector all’aeroporto. Bucatevi, ma poi non tormentate quei poveri orecchini. Soprattutto quelli sulla lingua. Che voi non vi renderete conto delle facce che fate, in quel continuo stuzzicare il pallino con i denti. Sembrate uno scimpanzè che mastica e spesso parlate come Lino Toffolo. Please, no. Il rossetto sui denti. Mamma mia che fastidio! Quella roba rossa o rosa sul vostro splendido sorriso è un pugno in un occhio. Quasi come la foglia di insalata, che puntualmente si infila dove non deve se esco a pranzo in centro. I leggings bianchi. Neanche se avete un sedere da mille squat al giorno. Non stanno bene a nessuna. Evitate anche i leggings inguinali, quelli che delineano perfettamente il profilo delle vostre parti intime. Volgare, brutto da vedere, inutile all’acchiappo. Meglio un bel paio di jeans bianchi e il successo è assicurato. Le calze color carne. Quelle da effetto gamba di Barbie, e voi non siete la Barbie, e meno male perché il Ken non è dotato di attributi. Quindi. O senza calze o altra tinta grazie. Il gambaletto. Devo spiegare perché no? A parte che ammazza la circolazione e crea un solco permanente tipo laccio emostatico, è davvero inguardabile. Noi invece amiamo essere guardate e apprezzate. Che chi dice il contrario, mente. O lo fa per una sorta di vezzo snob a cui non crede nessuno. Curatevi ragazze. Siate sempre pronte ad incontrare il principe azzurro. Anche se, sappiamo benissimo, che ci imbatteremo nel figo paura, che puntiamo da mesi, la sera, in ciabatte e pigiama, il mollettone in testa, mentre andiamo a buttare la spazzatura. Ma quella è un’altra storia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...