Mi manchi

Mi manchi. In questa serata afosa, immobile, silenziosa. Che poi troppo immobile e silenziosa non è perchè intorno a me ci sono turisti che comperano il gelato, bambini che fanno i capricci perchè vogliono l’ennesima paletta, canzoni dal ritmo latino che escono dai locali, ragazzini in piena tempesta ormonale. Eppure per me è solo rumore senza senso. E quando qualche cosa non ha senso non lo sentiamo neppure. Avete presente quando siete sul tram o in metro nell’ora di punta ma siete talmente concentrati sui pensieri del lavoro o sulle grane familiari da non avvertire nulla? Ecco. Stasera è così. Mi manchi. Non sono qui. In questo posto bellissimo. Sono lì, accanto a te. La testa appoggiata sulla spalla, la televisione accesa, tu che sonnecchi da una parte e io dall’altra. Bè tu russi, a dire il vero, non sonnecchi. E se sei sveglio fai zapping e mi fai arrabbiare. Mi manchi. Che poi se fossi qui con me farei esattamente le stesse cose, gli stessi giri. Solo li farei con te accanto. E sarebbe infinitamente più divertente. Perchè, sai, io posso benissimo vivere senza di te. La mia esistenza mi soddisfa, il mio lavoro, le mie passioni, la mia voglia di fare. Se tu non ci sei tutto procede comunque, so pure piantare chiodi, aggiustare la spina del folletto se si rompe, arrangiarmi con le mille formalità del quotidiano. Però con te tutto assume un senso profondo. Noi, insieme, siamo questo senso profondo. Ed è per questo che stasera, davvero, mi manchi.

Annunci

Un pensiero su “Mi manchi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...