Esserci

Perché l’amore è quella cosa che ci sei. Sì ci sei e l’altro se ne accorge. Ci sei con un messaggio, un fiore, una carezza. Ci sei con un ciao veloce prima del lavoro, con la tavola apparecchiata quando rientri dopo dodici ore di lavoro, con un sorriso che dice io sono qui, sempre. Ci sei con la comprensione, l’attenzione, l’ascolto. Sia che io sia in dubbio se mollare il lavoro per una nuova avventura o che non sappia che colore di scarpe mettere. L’amore chiede presenza. Fisica. E soprattutto mentale. Non importa se siete insieme da un giorno o da trent’anni. La distrazione uccide l’amore. La routine, lo scontato, la mancanza di sale, pepe, curry e peperoncino. Fateci sempre sentire importanti, le più fighe, anche con le rughe e le occhiaie da panda. Sorprendeteci. Teneteci vive, in corsa. Mettetevi in gioco e amateci. Senza se e senza ma. Fateci dichiarazioni anche mentre mettiamo i surgelati nel carrello o saliamo sull’ascensore sudate dopo la palestra. Si può. Si può. Non è utopia. È il solo modo per dare continua benzina a un rapporto, sempre che non abbiate deciso di cambiare la macchina. Perché anche in quel caso non pensate di rottamarci. Un colpo secco e via. Che siamo donne e sappiamo rinascere una, dieci, cento volte. Acciaccate sì. Ma con la voglia, il bisogno, la pretesa di amare e di essere amate. Senza scuse. Ogni giorno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...