Forse

Non ho mai preteso nulla da nessuno. Non mi sono mai ritenuta speciale, indispensabile o tantomeno necessaria. Non ho mai pensato di essere bella e non ho mai invidiato nessuno, se mai ammirato e tentato di imitare quelli più bravi di me. Non ho mai volutamente calpestato i piedi a nessuno, e se è successo mio malgrado mi sono sempre scusata. Non ho criticato o parlato dietro le spalle di nessuno. Perché sono stata educata a guardare me stessa e ad essere ipercritica solo nei miei confronti. Non mi sono mai tirata indietro nel lavoro o per aiutare gli altri. Ho mille difetti e non sono una persona facile. Ma non ho mai detto il contrario e mea culpa per ciò che questo mi ha causato. Tutto questo perché è quasi Natale e bisognerebbe confessarsi. E al solito, tolto il turpiloquio che racconto al prete da trent’anni, non mi sento così colpevole. Di qualche cosa. Anzi. Chiudo quest’anno difficile con un tiepido sorriso. Camminando a testa alta sui miei tacchi. Che, per inciso, indosso perché mi piacciono un sacco e non per farmi vedere. Perché l’unica persona a cui devo rendere conto, sempre, nel confessionale come davanti allo specchio, è la Cristina. Che ultimamente è piuttosto soddisfatta e forse ha sepolto tanto fantasmi. Forse. Buona novena a tutti….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...